Jump to Navigation
Breve descrizione: 
"L’obiettivo consiste nella creazione di un apposito portale a servizio dello Sportello Unico dei Controlli, che permetterà l'interoperabilità con le banche dati nazionali e il coordinamento delle attività di controllo da parte delle dogane. Il decreto deve definire i metodi e le specifiche dello Sportello Unico Doganale in conformità al regolamento (UE) n. 1239/2019 relativo all'attuazione dell'interfaccia unica marittima europea e al regolamento (UE) 2020/1056 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 15 luglio 2020, relativo alle informazioni elettroniche sul trasporto merci (eFTI)."
Traguardo/Obiettivo: 
Traguardo
Denominazione del traguardo/obiettivo: 
Entrata in vigore del decreto riguardante lo Sportello Unico Doganale
Tempistica attuativa prevista: 
Entrata in vigore del decreto riguardante lo Sportello Unico Doganale entro T4 2021.
Stato Provvedimento: 
Data: 
Novembre, 2021
Stato dell'arte effettivo: 
È stato approvato in sede preliminare nel Consiglio dei Ministri del 10.11.2021 il testo del regolamento attuativo, che dovrà essere emanato con Decreto del Presidente della Repubblica, con la definizione della piattaforma, del gestore unico e delle procedure dello Sportello Doganale Unico
Sintesi Grafica: 
Data: 
Febbraio, 2022
Stato dell'arte effettivo: 
"Il 31 dicembre 2021 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.310 il DPR 29 dicembre 2021, n. 235 concernente il Regolamento recante disciplina dello Sportello unico doganale e dei controlli (S.U.Do.Co.), entrato in vigore il 15.01.2022. Si prevede che l’Agenzia delle dogane e dei monopoli abbia il ruolo di coordinamento dei procedimenti e dei controlli per mezzo del portale SUDOCO, istituito presso l’Agenzia medesima. Il portale funge, in particolare, da strumento per la realizzazione dell’interoperabilità tra le amministrazioni e gli organi dello Stato, con riferimento alle attività procedimentali e ai controlli. "
Sintesi Grafica: 
Data: 
Maggio, 2022
Stato dell'arte effettivo: 
Fermo restando quanto illustrato nel corso del secondo monitoraggio, con l'approvazione della riforma si rende necessario monitorare l'effettiva implementazione delle previsioni regolamentari e la data di effettiva operatività del nuovo sistema.
Sintesi Grafica: 
Data: 
Agosto, 2022
Stato dell'arte effettivo: 
La riforma, come rilevato nei procedenti monitoraggi, risulta essere approvata ed appare adesso fondamentale monitorare l'effettiva operatività del nuovo sistema, a partire dalla sperimentazione in partenza nell’estate 2022 nello scalo di La Spezia.
Sintesi Grafica: 
Data: 
Novembre, 2022
Stato dell'arte effettivo: 
La riforma, come rilevato nei procedenti monitoraggi, risulta essere approvata ed appare adesso fondamentale monitorare l'effettiva operatività del nuovo sistema, a partire dall'analisi dell'impatto della sperimentazione partita a luglio 2022 nello scalo di La Spezia.
Sintesi Grafica: