Jump to Navigation
Breve descrizione: 
Al fine di ottenere una visione strategica unitaria del sistema portuale italiano, sarà predisposto l'aggiornamento della pianificazione portuale sia a livello del Documento di Pianificazione Strategica di Sistema (DPSS) sia a livello di Piano Regolatore Portuale (PRP).
Traguardo/Obiettivo: 
Traguardo
Denominazione del traguardo/obiettivo: 
Entrata in vigore delle modifiche legislative connesse alla semplificazione delle procedure per il processo di pianificazione strategica
Tempistica attuativa prevista: 
"Entro T4 2022, disposizione nell'atto o negli atti giuridici che indica l'entrata in vigore delle modifiche legislative connesse alla semplificazione delle procedure per il processo di pianificazione strategica. Tutte le AdSP dovranno adottare i loro documenti di pianificazione strategica entro il T4 2022."
Stato Provvedimento: 
Data: 
Novembre, 2021
Stato dell'arte effettivo: 
Risulta già approvata in sede di emendamenti definiti nell’iter di conversione del decreto legge 121/2021 (Infrastrutture e trasporti) in data 27.10.2021, la semplificazione della programmazione strategica da parte delle AdSP con lo snellimento dei procedimenti amministrativi per l’approvazione del documento di programmazione strategica di sistema senza tuttavia ledere la possibilità di interventi e partecipazione di regioni ed enti locali, che potranno esprimersi in sede di Conferenza dei servizi.
Sintesi Grafica: 
Data: 
Febbraio, 2022
Stato dell'arte effettivo: 
"La riforma è stata attuata dall'art. 4, comma 1- septies del decreto-legge n. 121/2021, convertito in l. n. 156/2021. Si segnala che pendono dinnanzi alla Corte costituzionale due ricorsi instaurati nel mese di gennaio 2022 in via principale rispettivamente dalla Regione Toscana (ricorso notificato in data 5.1.2022 ed avente ad oggetto l’asserita illegittimità costituzionale dell’articolo 4, commi 1-septies, lettere a), b) ed e), e 1-nonies, del decreto-legge 10 settembre 2021, n. 121) e dalla Regione Friuli – Venezia Giulia (ricorso notificato in data 14.1.2022 ed avente ad oggetto l’asserita illegittimità costituzionale dell’articolo 4, commi 1-septies, 4, commi 1-septies, 1-octies e 1-novies, del decreto legge 10 settembre 2021, n. 121)."
Sintesi Grafica: 
Data: 
Maggio, 2022
Stato dell'arte effettivo: 
La riforma è stata attuata dall'art. 4, comma 1- septies del decreto-legge n. 121/2021, convertito in l. n. 156/2021, che modifica l'art. 5 della Legge 84/1994, su cui pendono i ricorsi alla Corte costituzionale di Regione Toscana e Friuli Venezia Giulia.
Sintesi Grafica: